Internet, mobile, social media e chat: quale sarà il futuro del mondo digitale?

Internet, mobile, social media e chat: quale sarà il futuro del mondo digitale?

Il mondo digitale è in costante evoluzione, un accesso alla rete sempre più diffuso, il mobile, i social network, le chat, giocano un ruolo sempre più dominante nella vita delle persone.

Tutto ciò, che impatto ha sul comportamento degli utenti e sul loro modo di accedere ai contenuti,  ma soprattutto quanto incide sul tipo di comunicazione che avviene tra aziende e persone?

A darci un quadro chiaro di quella che è la situazione attuale ci ha pensato il report Digital in 2017, frutto della collaborazione tra l\’agenzia We are Social e Hootsuite.

A livello mondiale l\’utilizzo dei dispostovi mobile, è in forte aumento, quasi la metà dell\’intera popolazione dispone di uno smartphone, e più della metà del traffico generato proviene dai telefonini.

Vediamo nel dettaglio la situazione italiana e quali sono i comportamenti e i trend più affermati e diffusi, dai quali bisogna partire per sviluppare una strategia aziendale vincente.

Italia sempre più social e più mobile

In Italia, nel 2016,  il numero degli utenti connessi ad internet è cresciuto rispetto all\’anno precedente.

Su una popolazione di circa 60 milioni di abitanti, più di 39 milioni di persone accedono ad internet, e cresce anche il numero degli utenti attivi sui social network che arriva a 31 milioni.

Il mobile si aggiudica il ruolo di leader nella fruizione dei contenuti digitali, gli utenti si connettono sempre più da smartphone, e il 47 % dell\’intera popolazione accede ai social attraverso i propri device in movimento.

Video e chat i nuovi protagonisti del mondo digitale

Come emerge dai dati , i contenuti video sono quelli più amati dagli italiani, il 31 % delle persone ha dichiarato di guardare un video almeno una volta al giorno.

Oltre a Youtube, ormai top player consolidato nel settore video, anche gli altri social stanno aprendo le porte a questo tipo di contenuto, basti pensare all\’introduzione dei video live sia su Facebook che su Instagram.

Se Youtube e Facebook dominano la scena, le applicazioni di messaggistica istantanea non sono da meno.

LEGGI ANCHE: Chatbots: cosa sono e come possono essere utilizzati nel settore turistico

Facebook Messenger è utilizzato dal 33% delle persone che accedono ad internet e il suo futuro sembra essere destinato ad essere ancora più roseo, da quando Zuckerberg ha aperto la piattaforma agli sviluppatori di chatbot, rendendo chiara quella che è la direzione che il padre dei social network intende intraprendere. Del resto gli utenti vogliono sempre più spesso una comunicazione one to one e istantanea, tipica della chat.

Un\’altro dato da non sottovalutare e da tenere in considerazione prima di intraprendere qualsiasi strategia aziendale, riguarda l\’età degli utenti attivi sui social.

Fino a qualche tempo i nuovi media sembravano essere uno strumento apprezzato e utilizzato per lo più da un target giovane, mentre oggi i dati rivelano come anche le persone più adulte si siano avvicinate a questo mondo, utilizzando i social network come canale d\’informazione.

Alla luce di questi dati, è evidente che bisogna indirizzare la propria comunicazione aziendale verso quelle che sono le nuove abitudini dei consumatori digitali.

Social, chat, video, comunicazione pensata per il mobile devono essere le parole d\’ordine per una strategia vincente.

Rimani aggiornato sulle nostre novità

Iscriviti alla nostra newsletter

Cliccando su “Iscriviti”, dichiari di aver compiuto 16 anni, di aver letto l’Informativa sulla privacy e di dare il consenso al trattamento dei dati personali.