Instagram il social perfetto per la promozione turistica

Instagram: il social perfetto per la promozione turistica

Instagram il noto social network di photo sharing dal 2010 ad oggi ha subito una vera e propria evoluzione ed è sempre più utilizzato dagli utenti per condividere i propri scatti.
Quest\’applicazione mobile scaricabile gratuitamente sia su iOS che su Android, consente agli utenti di condividere le proprie foto, migliorarle tramite l\’applicazione di filtri ed effetti e classificarle tramite gli hastag.

Con pochi click le immagini diventano degne di un fotografo professionista!
Ma perché questo social è diventato uno dei più utilizzati in tutto il mondo? Quali sono le caratteristiche principali che lo hanno reso così popolare?

L\’innovazione sta nell\’istantaneità, termine da cui deriva il suo nome: gli utenti possono immortalare momenti, luoghi e cosi via, condividendoli in tempo reale con i propri contatti.  Con Instagram le persone trasmettono le proprie esperienze ed emozioni racchiudendole in una foto che in un attimo può fare il giro del Mondo e generare condivisioni.
Ma il vero punto di forza di questo social è che è stato pensato per il mobile: condividere una foto nell\’immediato in qualsiasi posto l\’utente si trovi ne ha decretato il suo successo.

Utilizzata da 500 milioni di utenti unici mensili,Instagram è diventato un “luogo” in cui brand e aziende non possono non essere presenti con profili e strategie su misura.

Questo social rappresenta un vero e proprio strumento di promozione anche nel settore turistico e se saputo utilizzare correttamente può donare agli operatori turistici enormi vantaggi, in termini di visibilità e di business.

INSTAGRAM E TURISMO: L\’IMPORTANZA DEGLI HASHTAG

L\’elemento chiave per promuovere un\’azienda o un luogo attraverso una strategia promozionale su Instagram è il corretto utilizzo dell\’ormai noto cancelletto seguito da una keyword in grado di raggruppare contenuti specifici.

Instagram vive di hashtag!

Gli utenti grazie alla ricerca di una parola chiave potranno facilmente trovare tutte le immagini pubblicate relative alla parola digitata.

Questo e non solo! Anche l\’azienda stessa o gli operatori del settore turistico tramite le etichette potranno visualizzare e monitorare i contenuti postati dagli utenti relativi al proprio business.

Qualche consiglio per gli operatori del settore: il social consente di inserire un massimo di 30 hashtag, ma è importante non eccedere, meglio utilizzare pochi hashtag ma buoni!
Nella scelta di quello giusto è preferibile orientarsi su quelli specifici e maggiormente attinenti alla propria attività.

Nel caso del settore turistico gli hashtag più utilizzati sono:
#igtravel #instago #tourism #travel #travelgram #traveling #travelingram #travelling #art #city #tourist #igers

COME UTILIZZARE ISTAGRAM PER IL TURISMO

Per raggiungere gli obiettivi e i risultati prefissati ogni attività turistica deve utilizzare Instagram seguendo una precisa strategia studiata ad hoc.
Il primo passo da compiere è creare un profilo aziendale, novità recente in casa Instagram che consente di monitorare l\’andamento delle proprie condivisioni e analizzare il proprio target.

Qualsiasi località turistica, operatore di settore o struttura ricettiva deve elaborare un profilo e aggiungere contatti e il link al sito in modo da essere facilmente rintracciabile.

Il secondo step prevede la creazione di un hashtag ufficiale da inserire nelle foto che verranno pubblicate.

Ricordate: importante è poi stabilire un piano editoriale scegliendo contenuti unici ed originali!
Le immagini riescono ad evocare emozioni, proprio per questo è possibile sfruttare gli scatti per raccontare qualcosa. Puntare sullo storytelling può rivelarsi molto vantaggioso in quanto consente di coinvolgere maggiormente gli utenti e creare engagement.
Infine ultimo elemento ma non meno importante è l\’interazione con i propri followers che molto spesso nel turismo diventano i primi promotori dei territori.

Tourism Australia: un esempio di successo

Lo scorso Febbraio, Tourism Australia è diventato l\’account Instagram del settore viaggi-turismo più seguito. La chiave del suo successo sta nella capacità del social media team di pubblicare foto inedite e originali dei luoghi più belli del paese, stimolando allo stesso tempo gli utenti a condividere le proprie esperienze di viaggio in Australia con l\’hastag: #SeeAustralia, gli scatti migliori vengono poi ricondivisi.

Concentrare la propria strategia sugli scatti generati dagli utenti ha decretato il successo dell\’account Tourism Australia, che oggi vanta circa 2,3 milioni di  seguaci.

E voi come utilizzate Instagram per promuovere il vostro business?

Rimani aggiornato sulle nostre novità

Iscriviti alla nostra newsletter

Cliccando su “Iscriviti”, dichiari di aver compiuto 16 anni, di aver letto l’Informativa sulla privacy e di dare il consenso al trattamento dei dati personali.