Digitalizzazione dei musei: gli italiani preferiscono quelli attivi online

Digitalizzazione dei musei: gli italiani preferiscono quelli attivi online

Quanto è importante la digitalizzazione dei musei?

Secondo una recente ricerca condotta su alcuni musei italiani, la risposta sembrerebbe essere importantissima!

I musei che scelgono di sfruttare la visibilità offerta dal web e dai social, aumentano la loro reputazione online e vengono premiati dai visitatori.

Questo è quanto è  emerso dall\’ indagine condotta all\’inizio del 2016 sui 20 musei autonomi del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo che hanno deciso di fare rete con l\’obiettivo di ascoltare i  visitatori.

I turisti apprezzano la presenza online dei musei

L\’indagine ha analizzato la reputazione online dei musei attraverso il monitoraggio dei canali social e dei siti web prendendo in considerazione differenti variabili quali: le attività, gli eventi organizzati, gli spazi, i servizi, la ristorazione,  l\’accoglienza, l\’accessibilità e i costi.

Dall\’analisi dei contenuti web rilevati in un periodo che va dal primo gennaio al 31 maggio 2016 si evince che la soddisfazione generale dei visitatori per quanto riguarda l\’accoglienza è pari all\’80%, il 3% in più rispetto allo stesso periodo del 2015.

Tra le variabili, seppur l\’accoglienza registra il maggior incremento rispetto allo scorso anno, i visitatori sembrano apprezzare anche le attività e gli eventi, gli spazi e i servizi.

L\’indagine ha individuato inoltre il voto complessivo della presenza sul web  di tutti i musei in esame considerando i canali social, i contenuti, l\’ottimizzazione, le performance e la gestione.

Anche in questo caso è emerso un aumento di 6 punti rispetto al 2015.

LEGGI ANCHE: Smartphone: impossibile viaggiare senza

Altro dato positivo rilevato dall\’indagine è la crescita dei canali quali Tripadvisor, Foursquare, HolidayCheck, Yelp e Zoover.

Dai risultati si evidenzia infatti una crescita complessiva del 240% dei contenuti pubblicati dagli utenti per raccontare la loro visita e da quelli pubblicati online dai responsabili  dei musei.

Sembra proprio che l\’Italia stia iniziando a muovere i primi passi verso il mondo digitale utilizzando la rete e tutti i suoi strumenti per la promozione dell\’arte e della cultura, fenomeno già ampiamente diffuso all\’estero ma che oggi prende finalmente piede anche nel nostro paese e come evidenziato dall\’indagine la cosa risulta essere molto gradita anche dagli utenti.

Rimani aggiornato sulle nostre novità

Iscriviti alla nostra newsletter

Cliccando su “Iscriviti”, dichiari di aver compiuto 16 anni, di aver letto l’Informativa sulla privacy e di dare il consenso al trattamento dei dati personali.